mercoledì 9 gennaio 2013

A me lo spot della Mc Donald's piace e vi spiego perchè

Mi chiedo perchè il maggior Sindacato  Italiano si sia scagliato in tal modo contro il recente spot pubblicitario della Mc Donald's.
Di cosa sarebbe rea la Holding dell'Hamburger? Non mi pare che  il tema lavoro sia stato trattato in maniera irriverente oppure che la Multinazionale possa essere accusata di pubblicità menzognera o ingannevole, anzi, raccolte  alcune informazioni in rete mi risulta che il contenuto del messaggio pubblicitario sia fondamentalmente veritiero...e allora?
Ah ecco, patinata è stata definita .... forse è qui lo scandalo? Ma quale campagna pubblicitaria non è " patinata" ? Avete mai visto voi un'azienda sponsorizzare la propria immagine con spot  squallidi? Non penso.
Il problema è sostanzialmente un altro e cioè che data la natura dell'attività l'azienda deve gestire i picchi di domanda efficientemente e quindi deve  ricorrere  ad orari di  lavoro non convenzionali; inoltre deve garantirsi flessibilità ricorrendo a contratti a termine probabilmente in maggior misura rispetto a quanto dichiarato. Queste sono fondamentalmente le contestazioni sostanziali.
È perfettamente comprensibile che chiunque ambisca ad un lavoro maggiormente sicuro e con orari canonici ma lo scenario attuale ci sta dimostrando che lo spazio per le forme tradizionali del lavoro si sta restringendo fisiologicamente sempre piú.
La multinazionale, bene o male, dichiara di voler creare  nuovi posti di lavoro nel nostro paese , e questo è oro nella fase che stiamo attraversando.  La multinazionale, con lo spot incriminato, lancia un messaggio positivo e ottimista e anche questo è oro dato che, da anni ormai, non si puó sentire un notiziario senza sprofondare nella depressione se non nel panico.
Perché non si puó vedere l'aspetto positivo del messaggio ? Perchè si deve trasmettere l'assunto che il lavoro giusto è solo quello che risponde a determinati canoni quando ormai è palese che, per forza di cose , il lavoro da tali canoni si sta allontanando? ( sic)
Io mi auguro che arrivino tante altre aziende  con offerte di lavoro anche simili  e che questo consenta a tutti (giovani, meno giovani e vecchi: ricordiamoci che ormai anche i vecchi dovranno lavorare) di avere un lavoro. Magari questo  non corrisponderà  esattamente alle aspirazioni di ognuno ma sarà pur sempre un lavoro  con tutta la piena dignità che merita questa parola.
Questo  compromesso non significa rinunciare alla ricerca di soluzioni migliorative ma puó costituire un valido punto di partenza.
E questo non è oro al confronto dello sconforto mediatico e non solo che ci attanaglia?

Un saluto



giovedì 3 gennaio 2013

Anno nuovo vita nuova

Questo nuovo anno, tra tanti altri propositi, ho intenzione di iniziare a scrivere qualcosa sul blog.

Niente di impegnativo o di particolare ma, visto che il blog l' ho costruito è meglio che ci scriva qualcosa altirmenti mi conviene eliminarlo.

Speriamo di riuscire a trovare l'ispirazione per un pensiero carino ogni tanto, e speriamo  che prima o poi qualcuno pure lo legga altrimenti che lo scrivo a fare?

Mah..speriamo bene ..questa nuova avventura mi preoccupa un po'... Come peraltro tante altre incognite di questo nuovo 2013!

D'altronde,  come si fa a non essere precoccupati dopo un 2012 di lacrime e sangue e dopo un  inizio 2013 all'insegna dell'incertezza Politica , Economica, Finanziaria,Lavorativa....????

Io comunque sono otttimista e ritengo che il 2013 sarà un anno di inversione di tendenza , un anno in cui si getteranno le basi per un cambiamento che consentirà a tutti di guardare il futuro con maggiore serenità e fiducia.

Questo è quanto mi aspetto e auguro di cuore a tutti.

Ciao

Antonio